Non vediamo l'ora - 24 Novembre

Valutazione attuale:  / 0

Giovedì 24 novembre alle 19 ci troveremo in piazzale Lugano a manifestare perché non possiamo più aspettare di pedalare in sicurezza sul ponte della Ghisolfa.

L'assessora Censi, in risposta alla DRI del consigliere Giungi riguardo la realizzazione della ciclabile sul nostro ponte, ha comunicato come data di inizio lavori la fine del 2023.
Chiediamo che questo intervento definitivo venga preceduto dal tracciamento di una ciclabile in segnaletica orizzontale, in entrambi i sensi di marcia, per garantire il passaggio in sicurezza dei ciclisti, fino al termine dei lavori.
Chiediamo anche l'installazione di un autovelox o dossi artificiali come possibili deterrenti per ridurre la velocità automobilistica in quel tratto e salvaguardare l' incolumità di chi percorre il tratto.

Non possiamo più aspettare.

Programma

  • h. 19:00: ritrovo al parchetto di piazzale Lugano
  • h. 19:15: spiegazione dell'azione di protesta
  • h. 19:30: foto con striscione

A seguire: interventi vari

Come vestirsi, cosa portare?
Chiediamo di vestirsi di bianco, di portare una lucina (bianca) della bici/una torcia/una candela e di portare una tazza. Ci sarà uno stand dove potrete stampare con i nostri timbrini homemade i vostri capi di abbigliamento preferiti.

Vi aspettiamo!


 

Incontro delle guide cicloturistiche

Valutazione attuale:  / 0

Si avvicina il 2023 ed è tempo di pensare al programma delle attività per il 2023, in particolare per ciò che riguarda cicloescursioni, giri cittadini in bici, ciclovacanze.

Il gruppo dei capigita e di chi è interessato a proporre qualche attività si riunirà presso la sede di via Borsieri sabato 26 novembre alle 10:30.

Oltre a tirare un bilancio della stagione 2022, e avviare il caricamento sul nostro sito calendario delle future iniziative, vorremmo organizzare un evento di presentazione del programma cicloturistico a tutti i soci e più in generale ai ciclisti interessati, plausibilmente verso fine gennaio o febbraio, con la partecipazione degli organizzatori per illustrare qualcuna delle proposte di gite.

Allo scopo di allargare sempre più la nostra squadra, sono invitati anche i soci che sono curiosi di capire se e come è possibile entrare a fare parte del gruppo degli organizzatori, da soli o anche in piccoli gruppi che si dividono gli oneri dell'organizzazione. Insomma è chiaro che più siamo e più ricco sarà il nostro calendario per il prossimo anno.

Se sei interessato a scoprire qual è lo spirito con cui si svolgono i giri proposti da FIAB Milano Ciclobby e quali sono i compiti degli organizzatori puoi consultare la pagina dedicata alle attività di cicloturismo: https://www.fiabmilano.it/attivita/cicloturismo

Per maggiori informazioni puoi contattare il coordinatore delle attività di cicloturismo Andrea Scagni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Arrivederci a sabato 26.

 


 

ProteggiMI: Una ciclabile umana in viale Monza

Valutazione attuale:  / 0

Giovedì 10 novembre 2022, dalle 7:45 alle 8:30
Viale Monza 95, angolo Via Popoli Uniti (MM Rovereto)

A Milano i ciclisti continuano a soffrire. Anche quando la strada è pensata in modo equilibrato per tutti gli i utenti, loro compresi.

La mobilità condivisa, moderazione del traffico, limite 30 orari, CORSIE CICLABILI sono una risposta sensata agli spazi ristretti dei luoghi metropolitani, ma per funzionare hanno bisogno di un requisito indispensabile: il RISPETTO di ciascuno nei confronti degli altri, specie dei più deboli e meno ingombranti.

Quando le corsie ciclabili diventano sistematicamente la doppia fila dei parcheggi, la mobilità condivisa muore. E si trasforma in una amara beffa per chi ogni giorno contribuisce ad alleggerire il traffico della propria città.

È necessario un serio e continuativo sforzo di polizia locale e di politica culturale dell'amministrazione, perché altrimenti le corsie ciclabili diventano un inutile esercizio di stile: partecipiamo all'iniziativa di giovedì 10 novembre!

Crea con noi la più lunga ciclabile umana per chiedere al Comune di Milano di proteggere chi pedala in viale Monza!


 

21 Ottobre: Giornata Europea delle Strade Scolastiche

Valutazione attuale:  / 0

Nella città che vogliamo i bambini vanno a scuola a piedi e in bicicletta!

A Milano Scuole e Associazioni promuovono e sensibilizzano genitori, amministratori e stampa sul tema delle strade scolastiche e CHIEDONO AL COMUNE DI PEDONALIZZARE LE STRADE DAVANTI ALLE SCUOLE.

Per domani hanno organizzarto un ricco programma di iniziative che rientra nell'ambito della campagna europea Clean cities - streets for kids
Il calendario è sempre aggiornato su: https://italy.cleancitiescampaign.org/streets-for-kids-ottobre-2022/

"Sono circa 30 le strade scolastiche attualmente a Milano e la maggior parte viene resa pedonale solo negli orari di entrata/uscita da scuola - dichiarano le associazioni Massa Marmocchi, Cittadini per l'aria, Genitori Antismog, Legambici - Legambiente, FIAB Milano Ciclobby, Sai che puoi? - cui si aggiungono 7 "piazze aperte" in corrispondenza delle scuole. Per avere un'idea di come si stanno muovendo le altre grandi città europee, a Parigi sono 168, a Londra 500, a Barcellona 120, di cui 114 realizzate dopo il 2022. Il Sindaco Sala ha dichiarato che non si possono "chiudere le strade davanti a 500 scuole" nel breve e medio periodo: noi invece chiediamo al Comune di agire con più coraggio e rapidità sulla strada tracciata, di identificare e comunicare alla città un target ambizioso per i prossimi 4 anni di mandato: i polmoni e la sicurezza delle bambine e dei bambini della città non possono più aspettare. Il 29 agosto scorso in una Commissione Consiliare è stata preannunciata la prossima apertura di un bando "Piazze Aperte per ogni scuola" che non vediamo l'ora venga pubblicato perché potrebbe rappresentare un passo importante nella giusta direzione."

La richiesta di pedonalizzare le strade davanti alle scuole della città è stata posta di recente al Sindaco da più di 160 associazioni e oltre 2.000 persone che hanno sottoscritto la lettera aperta "Città delle persone", consegnata settimana scorsa a 8 consigliere e consiglieri comunali di maggioranza, che hanno preso un impegno a sostenere le proposte: Marco Mazzei (Lista Sala), Francesca Cucchiara, Tommaso Gorini, Carlo Monguzzi (Europa Verde), Alice Arienta, Diana de Marchi, Alessandro Giungi, Natascia Tosoni (Partito Democratico).

In allegato il comunicato stampa con le sedi di tutte le iniziative e informazioni sulle strade scolastiche.

La Città delle Persone: consegna firme al Comune

Valutazione attuale:  / 0

La petizione La Città delle Persone ad oggi è stata sottoscritta da più di 2000 persone e da oltre 130 associazioni.

Mercoledì 12 ottobre alle 18:30 ci sarà la consegna delle firme cartacee davanti a Palazzo Marino.

Col sorriso e la determinazione che portiamo con noi e anche qualche abbraccio ben speso racconteremo il nostro progetto e daremo voce a chi nelle istituzioni vorrà prendersi un impegno a sostenere le nostre proposte: abbiamo invitato il Sindaco, la Giunta e le consigliere e i consiglieri comunali.

Pensiamo che non ci sia niente di più necessario della presenza delle persone per chiedere che a queste persone venga riconsegnato lo spazio vitale, oggi troppo spesso destinato a mezzi di trasporto privati (che molti continuano a considerare più dei fini, che dei mezzi). La nostra presenza - anche la tua! - aiuterà anche i destinatari della lettera a percepire che alla città delle persone ci teniamo davvero.

Se non hai ancora firmato, firma subito: https://www.bit.ly/cittadellepersone


 

LA CITTÀ DELLE PERSONE: FIRMA LA LETTERA APERTA!

Valutazione attuale:  / 1

FIAB Milano Ciclobby, insieme a Genitori Antismog, Cittadini per l'Aria e Sai che puoi lanciano la lettera aperta "Città delle persone", rivolta al Sindaco Sala e già sottoscritta da più di 70 associazioni ambientaliste e centinaia di cittadini.

A Milano ci sono 50 auto ogni 100 abitanti, a Parigi 25 e a Londra 30. Ogni giorno entrano nella nostra città quasi 1 milione di veicoli, un dato altissimo che da solo dovrebbe spiegare perché abbiamo bisogno di eventi e politiche per ridurre il numero di auto in città, non per aumentarlo.

Invece il Comune di Milano, sia nel 2021 che nel 2022, ha sostenuto il MiMo_Milano-Monza Motor Show, una manifestazione che ha trasformato per giorni il cuore pedonale di Milano in un "salone automobilistico a cielo aperto" con l'unico scopo di promuovere la vendita di auto e ha pure concesso alle case automobilistiche uno sconto dell'80% per l'uso del suolo pubblico (su ciò, abbiamo chiesto alla Corte dei Conti di approfondire).
Troppe auto, anche se elettriche, inquinano, rendono pericolosa la città, non solo per gli utenti più deboli, e sottraggono spazio pubblico al verde e alle persone.

A partire da questo fatto, abbiamo preparato la lettera al Sindaco Sala nella quale non solo chiediamo che nel 2023 il Comune non sostenga più il MiMo Motor Show, ma abbiamo riproposto atti concreti da realizzare al più presto, come il limite di 30km/h a tutta la città, la pedonalizzazione delle strade davanti a tutte le scuole, l'estensione delle condizioni di ciclabilità sicura a tutte le strade della città, anche con il senso unico eccetto bici, la riduzione drastica delle aree di sosta delle auto con l'eliminazione di tutta la sosta abusiva di auto e moto su strada, sui marciapiedi, etc, la preferenziazione dei percorsi dei mezzi pubblici.

A Milano è ora di una mobilità davvero sostenibile, per questo al Sindaco chiediamo coraggio e soprattutto coerenza.

Firma anche tu! https://www.bit.ly/cittadellepersone

Più siamo e più contiamo!
Grazie

Sai che puoi https://www.facebook.com/saichepuoi
Genitori Antismog https://www.facebook.com/genitoriantismog
Cittadini per l'aria https://www.facebook.com/cittadiniperlaria


 

La coperta scucita: attraversando il centro

Valutazione attuale:  / 1

La coperta scucita: ricognizione della rete ciclabile milanese

Com'è la ciclabilità a Milano? Cosa c'è e cosa manca?
Lo scopriamo insieme, attraverso un percorso che abbiamo chiamato "La coperta scucita".
Andiamo in bicicletta a riscoprire (o in qualche caso a scoprire) lo stato delle realizzazioni delle ciclabili e gli avanzamenti dei progetti in corso.
Andiamo a guardare e a commentare insieme come si pedala a Milano, per sperimentare in maniera diretta la situazione della ciclabilità a Milano.

SABATO 17 settembre 2022

MUOVERSI IN BICI OGNI GIORNO: ORDINARI TRAGITTI QUOTIDIANI

ritrovo: piazza Medaglie d'Oro ore 15
arrivo: sede FIAB Milano Ciclobby_via Borsieri 4/e

Rientro libero
Totale 7 km circa

Percorso e temi:

  • piazzale Medaglie d'oro: affrontare gli attraversamenti, affrontare corso Porta Romana?
  • viale Regina Margherita
  • via Besana/via Podgora
  • via Battisti: come raggiungerla, fondo stradale, traffico, sosta, alternative, utilizzo dei marciapiedi Porta Vittoria-largo Augusto, etc
  • corso Vittorio Emanuele: cantieri, spazi condivisi, barriere e dehors, ...
  • v. anche via Borgogna: no senso unico eccetto bici, sì parcheggio veicoli
  • Cordusio: a quando la riqualificazione?
  • via Dante: spazio pubblico o spazio privato ad uso pubblico? I dehors e loro regolamentazione
  • piazza Castello: la riqualificazione: spazi condivisi, pavimentazioni, etc
  • via Legnano - lega lombarda: attraversamenti, fondo stradale, etc
  • Porta Volta – Baiamonti: idem
  • v. piazzale Cimitero Monumentale: è ciclabilità?
  • via Borsieri 4/ sede FIAB Milano

Osservazioni e commenti coordinati dal Gruppo Tecnico di FIAB Milano Ciclobby

Sono ammesse solo biciclette in ottimo stato di manutenzione: gomme gonfie, campanello, freni funzionanti.
Non adatto a ragazzi sotto i 14 anni.

Partecipazione CON PRENOTAZIONE con assicurazione 1 € soci FIAB; 3 € non soci
per informazioni: Guia Biscaro 339 89 09 614 _ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
per prenotazioni: Guia Biscaro 339 89 09 614 (con whatsapp/sms) _ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://goo.gl/maps/qkpt4BEandLdWAMX7


 

Nominati i componenti della Consulta Mobilità Attiva

Valutazione attuale:  / 2

In data 3 agosto 2022 il Sindaco Giuseppe Sala ha firmato la delibera di nomina dei componenti della Consulta per la Mobilità Attiva e per l'Accessibilità (vedi Consulta della Mobilità Attiva: aggiornamenti).

Questo l'elenco dei componenti nominati che resteranno in carica per 4 anni:

Angelo Lisco *   Milano Bicycle Coalition Associazione sportiva Dilettantistica
Guia Maria Biscaro   FIAB Milano Ciclobby Onlus
Chiara Maria Lorenzin      Cittadini per l'Aria organizzazione non lucrativa d'utilità sociale
Simone Mangiafico     Associazione Concessionari Auto, Moto, Cicli e attività del comparto motorizzazione, per brevità "Assomobilità"  
Luigi Felice Vidali   Federazione ciclistica Italiana - Comitato Provinciale di Milano
Simone Enrico Maria Pantalei   Genitori Antismog
Laura Arcara   Massa Marmocchi - in bici a scuola
Patrizia Airaghi   Comitato di Quartiere Isola
Daniele D'Aquila   Comitato Velodromo Vigorelli Associazione Sportiva Dilettantistica
Matia Bonato   Assobici
Federico Del Prete   Legambici – Legambiente per la mobilità attiva e la ciclabilità APS
Elisabetta Pagani   Associazione Via Padova Viva
Alessia Nastro   Associazione per il tempo libero degli handicappati “A.T.L.H.A.”
Maurizio Attanasi   Genitori Tosti in tutti i posti

Il 15º componente verrà scelto dalla costituenda Consulta per le persone con disabilità.

* Angelo Lisco è anche componente del Consiglio Direttivo di FIAB Milano Ciclobby.

Twitter

Infomobilità Milano

RT @ComuneMI: 🤵🏻‍♂️ Domani alle 10,30 🕥 al Teatro Dal Verme (via San Giovanni sul Muro 2), saranno consegnate le Civiche Benemerenze 🏅📜 de…

by Infomobilità Milano

Infomobilità Milano

RT @ComuneMI: 🚄Inaugurata la nuova fermata 'green' 🍃di Milano Tibaldi Università Bocconi sulla linea ferroviaria Milano-Mortara, che sarà a…

by Infomobilità Milano