LA CITTÀ DELLE PERSONE: FIRMA LA LETTERA APERTA!

Valutazione attuale:  / 1

FIAB Milano Ciclobby, insieme a Genitori Antismog, Cittadini per l'Aria e Sai che puoi lanciano la lettera aperta "Città delle persone", rivolta al Sindaco Sala e già sottoscritta da più di 70 associazioni ambientaliste e centinaia di cittadini.

A Milano ci sono 50 auto ogni 100 abitanti, a Parigi 25 e a Londra 30. Ogni giorno entrano nella nostra città quasi 1 milione di veicoli, un dato altissimo che da solo dovrebbe spiegare perché abbiamo bisogno di eventi e politiche per ridurre il numero di auto in città, non per aumentarlo.

Invece il Comune di Milano, sia nel 2021 che nel 2022, ha sostenuto il MiMo_Milano-Monza Motor Show, una manifestazione che ha trasformato per giorni il cuore pedonale di Milano in un "salone automobilistico a cielo aperto" con l'unico scopo di promuovere la vendita di auto e ha pure concesso alle case automobilistiche uno sconto dell'80% per l'uso del suolo pubblico (su ciò, abbiamo chiesto alla Corte dei Conti di approfondire).
Troppe auto, anche se elettriche, inquinano, rendono pericolosa la città, non solo per gli utenti più deboli, e sottraggono spazio pubblico al verde e alle persone.

A partire da questo fatto, abbiamo preparato la lettera al Sindaco Sala nella quale non solo chiediamo che nel 2023 il Comune non sostenga più il MiMo Motor Show, ma abbiamo riproposto atti concreti da realizzare al più presto, come il limite di 30km/h a tutta la città, la pedonalizzazione delle strade davanti a tutte le scuole, l'estensione delle condizioni di ciclabilità sicura a tutte le strade della città, anche con il senso unico eccetto bici, la riduzione drastica delle aree di sosta delle auto con l'eliminazione di tutta la sosta abusiva di auto e moto su strada, sui marciapiedi, etc, la preferenziazione dei percorsi dei mezzi pubblici.

A Milano è ora di una mobilità davvero sostenibile, per questo al Sindaco chiediamo coraggio e soprattutto coerenza.

Firma anche tu! https://www.bit.ly/cittadellepersone

Più siamo e più contiamo!
Grazie

Sai che puoi https://www.facebook.com/saichepuoi
Genitori Antismog https://www.facebook.com/genitoriantismog
Cittadini per l'aria https://www.facebook.com/cittadiniperlaria


 

La coperta scucita: attraversando il centro

Valutazione attuale:  / 1

La coperta scucita: ricognizione della rete ciclabile milanese

Com'è la ciclabilità a Milano? Cosa c'è e cosa manca?
Lo scopriamo insieme, attraverso un percorso che abbiamo chiamato "La coperta scucita".
Andiamo in bicicletta a riscoprire (o in qualche caso a scoprire) lo stato delle realizzazioni delle ciclabili e gli avanzamenti dei progetti in corso.
Andiamo a guardare e a commentare insieme come si pedala a Milano, per sperimentare in maniera diretta la situazione della ciclabilità a Milano.

SABATO 17 settembre 2022

MUOVERSI IN BICI OGNI GIORNO: ORDINARI TRAGITTI QUOTIDIANI

ritrovo: piazza Medaglie d'Oro ore 15
arrivo: sede FIAB Milano Ciclobby_via Borsieri 4/e

Rientro libero
Totale 7 km circa

Percorso e temi:

  • piazzale Medaglie d'oro: affrontare gli attraversamenti, affrontare corso Porta Romana?
  • viale Regina Margherita
  • via Besana/via Podgora
  • via Battisti: come raggiungerla, fondo stradale, traffico, sosta, alternative, utilizzo dei marciapiedi Porta Vittoria-largo Augusto, etc
  • corso Vittorio Emanuele: cantieri, spazi condivisi, barriere e dehors, ...
  • v. anche via Borgogna: no senso unico eccetto bici, sì parcheggio veicoli
  • Cordusio: a quando la riqualificazione?
  • via Dante: spazio pubblico o spazio privato ad uso pubblico? I dehors e loro regolamentazione
  • piazza Castello: la riqualificazione: spazi condivisi, pavimentazioni, etc
  • via Legnano - lega lombarda: attraversamenti, fondo stradale, etc
  • Porta Volta – Baiamonti: idem
  • v. piazzale Cimitero Monumentale: è ciclabilità?
  • via Borsieri 4/ sede FIAB Milano

Osservazioni e commenti coordinati dal Gruppo Tecnico di FIAB Milano Ciclobby

Sono ammesse solo biciclette in ottimo stato di manutenzione: gomme gonfie, campanello, freni funzionanti.
Non adatto a ragazzi sotto i 14 anni.

Partecipazione CON PRENOTAZIONE con assicurazione 1 € soci FIAB; 3 € non soci
per informazioni: Guia Biscaro 339 89 09 614 _ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
per prenotazioni: Guia Biscaro 339 89 09 614 (con whatsapp/sms) _ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://goo.gl/maps/qkpt4BEandLdWAMX7


 

Nominati i componenti della Consulta Mobilità Attiva

Valutazione attuale:  / 2

In data 3 agosto 2022 il Sindaco Giuseppe Sala ha firmato la delibera di nomina dei componenti della Consulta per la Mobilità Attiva e per l'Accessibilità (vedi Consulta della Mobilità Attiva: aggiornamenti).

Questo l'elenco dei componenti nominati che resteranno in carica per 4 anni:

Angelo Lisco *   Milano Bicycle Coalition Associazione sportiva Dilettantistica
Guia Maria Biscaro   FIAB Milano Ciclobby Onlus
Chiara Maria Lorenzin      Cittadini per l'Aria organizzazione non lucrativa d'utilità sociale
Simone Mangiafico     Associazione Concessionari Auto, Moto, Cicli e attività del comparto motorizzazione, per brevità "Assomobilità"  
Luigi Felice Vidali   Federazione ciclistica Italiana - Comitato Provinciale di Milano
Simone Enrico Maria Pantalei   Genitori Antismog
Laura Arcara   Massa Marmocchi - in bici a scuola
Patrizia Airaghi   Comitato di Quartiere Isola
Daniele D'Aquila   Comitato Velodromo Vigorelli Associazione Sportiva Dilettantistica
Matia Bonato   Assobici
Federico Del Prete   Legambici – Legambiente per la mobilità attiva e la ciclabilità APS
Elisabetta Pagani   Associazione Via Padova Viva
Alessia Nastro   Associazione per il tempo libero degli handicappati “A.T.L.H.A.”
Maurizio Attanasi   Genitori Tosti in tutti i posti

Il 15º componente verrà scelto dalla costituenda Consulta per le persone con disabilità.

* Angelo Lisco è anche componente del Consiglio Direttivo di FIAB Milano Ciclobby.

Allegati:
Scarica questo file (P.G. 422066_2022 Consulta_Nomina_Sindaco_REV1_.pdf)P.G. 422066_2022 Consulta_Nomina_Sindaco_REV1_.pdf[Delibera nomina]72 Kb

Bikes&Books: MTB da Milano ai Laghi

Valutazione attuale:  / 0

Mercoledì 6 luglio alle 21 ultimo incontro di Bikes&Books prima della pausa estiva.
Questa volta il nostro ospite sarà Gianfranco Ubbiali, autore della guida MTB da Milano ai laghi in bicicletta. Scopriremo assieme nuovi percorsi che, partendo da Milano, lambiscono i laghi, toccano le vette delle prealpi lombarde e le cime del Canton Ticino.

Presso la sede di Fiab Milano Ciclobby, via Borsieri 4/e ore 21:00

Ingresso gratuito.

 


 

Quinto in birra 3.0

Valutazione attuale:  / 0

"Biciclettata" per le vie della città Sabato 18 giugno, nell'ambito della festa "Quinto in birra 3.0", il comitato di quartiere di Quinto Stampi in collaborazione con FIAB Milano Ciclobby organizza un momento aggregativo e ludico in cui sarà possibile fare un giro in bicicletta alla scoperta del territorio.

Il ritrovo è alle ore 15:45 in piazza Fontana (Quinto Stampi) a Rozzano e la partenza è alle ore 16

L'iniziativa è patrocinata dal Comune di Rozzano.


 

Via Corelli: meglio tardi che mai

Valutazione attuale:  / 0

Sabato 2 luglio si inaugura la pista ciclabile di via Corelli

Sono decenni che il mondo di FIAB Milano Ciclobby chiede a gran voce il collegamento fra Milano, l'Idroscalo e l'hinterland orientale della metropoli, lungo la via Corelli. L'idea era stata patrocinata da Gigi Riccardi, il fondatore e animatore della associazione. Nel 2006 sembrava cosa fatta, grazie all'intesa con la allora Provincia di Milano e il suo settore specifico, quale iniziativa nell'ambito di MiBici, il biciplan al quale anche l'associazione aveva partecipato attivamente.

Quella stagione finì e il progetto fu accantonato per questioni di budget; è rimasto nel cassetto sinora e finalmente – anno domini 2022 – è pronto per essere aperto. I milanesi potranno andare in bici su un percorso sicuro (o quasi) dalla città all'amato parco dell'Idroscalo e poi anche, lungo un non troppo agevole pertugio fra Rivoltana e Ferrovia, oltre Segrate, verso est.

La Città Metropolitana parla del primo tratto di Cambio realizzato: la visione ciclabile che si è data, dimenticandosi, in un certo senso, dell'esistente e realistico piano MiBici. Siamo lontani, in realtà, da quello che lo stesso Cambio si prefigge: piste di 4 metri di larghezza, senza ostacoli e barriere. Ma, tutto sommato, è un inizio: ora spetta loro completare la pista coi raccordi mancanti verso gli abitati (Novegro), la prosecuzione ad est e l'attraversamento del Lambro, che compete al Comune di Milano.

FIAB Milano Ciclobby saluta quindi l'apertura di questa infrastruttura, e si augura che per i prossimi interventi non ci vogliano due decenni per vederne la luce. La città non ha più tempo, occorre dare spazio alla mobilità attiva e alternativa alle auto private, altrimenti rischia il soffocamento: anche dall'hinterland, e forse più, perché i collegamenti sostenibili col capoluogo – trasporto pubblico locale e mobilità ciclistica – sono decisamente troppo arretrati.

Sabato 2 luglio ci sarà la pedalata da Milano all'Idroscalo per inaugurare l'opera, con una manifestazione organizzata dalla Città Metropolitana. Vi invitiamo ad esserci, poiché questa opera ha una sua ragione d'essere importante e una storia che nasce da una intuizione che fu propria della nostra associazione.

Per iscriversi il link è https://www.cittametropolitana.mi.it/portale/news/infrastrutture/Inaugurazione-della-Linea-6-del-biciplan-Cambio/

Qui un video realizzato del nostro Marco Capecchi a metà maggio, a lavori ancora in corso: https://www.youtube.com/watch?v=sTN97ZMWPRo

 


 

 

Ponte della Ghisolfa: censimento dei ciclisti

Valutazione attuale:  / 0

AttraversaMI, Sai che puoi?, Viabilità ciclo-pedonale sul ponte della Ghisolfa, cittadini e ciclisti.che ahnno organizzato la manifestazione Non vediamo l'ora e che chiedono all'amministrazione comunale di Milano di realizzare una ciclabile sul Ponte della Ghisolfa, hanno diffuso oggi (08-06-2022) i risultati di un censimento effettuato da alcuni loro volontari il 18 maggio scorso. Trovate tutti i dati nel pdf allegato in fondo all'articolo.

Tra le 7:30 e le 20:30 di quella giornata è stato rilevato il passaggio di 1.599 bici, 328 monopattini, 694 pedoni. Non pochi. Sarebbero molti di più probabilmente se fosse possibile transitare su quel ponte in sicurezza.

Giovedì 9 giugno alle 19 si svolgerà un nuovo presidio in piazzale Lugano. Il presidio sarà festoso e gioioso in forma statica al parco pubblico di piazzale Lugano.
Gli organizzatori invitano a vestirsi colorato, magari portando un cartello o uno striscione (comunicazione positiva). Porta la tua bici. Porta del cibo da condividere.

Lo scopo del presidio è di sollecitare l'assessora alla Mobilità Censi a superare le difficoltà tecniche e finanziarie che hanno sino ad ora impedito la realizzazione della ciclabile. Ricordiamo che la proposta di realizzazione della ciclabile era risultata vincitrice tra quelle che hanno partecipato al Bilancio partecipativo del Comune di Milano 2017-2018.

Dettagli dell'evento su Facebook e sulla nostra pagina FB.

 

Allegati:
Scarica questo file (INTERPRETAZIONE DATI (1).pdf)INTERPRETAZIONE DATI (1).pdf[Monitoraggio Ponte della Ghisolfa]539 Kb

Twitter