Per una città ciclabile: le cose da non fare

Per una città ciclabile: le cose da non fare
Dimensione file:
61.11 MB
Autore:
Email:
alfredo[dot]drufuca[alle]polinomia[dot]it
Data:
13 Giugno 2014
Numero download:
957 x

La prima e più importante questione che le azioni per la difesa e diffusione della mobilità ciclistica urbana deve saper affrontare è quella della costruzione di un contesto generale "amico" della bicicletta, nel quale cioè sia possibile per un ciclista muoversi ovunque in modo confortevole e sicuro.

  1. Le aree pedonali
  2. Strade e zone a traffico limitato
  3. Gli attraversamenti pedonali
  4. Gli attraversamenti ciclabili
  5. Corsie di accelerazione/decelerazione
  6. Diversioni, immissioni e merging di corsie
  7. Corsie di preselezione per la svolta a destra ai semafori
  8. Corsie di preselezione per la svolta a sinistra ai semafori
  9. Le corsie per la svolta a destra continua
  10. Strade pluricorsia
  11. Corsie riservate del mezzo pubblico
  12. Sosta non parallela
  13. Carreggiate ristrette
  14. Bordi e fondo
  15. Grandi rotatorie
  16. Nuove espansioni insediative
  17. Cantieri stradali

Il documento è stato redatto da Alfredo Drufuca di Polinomia Srl, con i contributi di Matteo Dondè, Eugenio Galli (FIAB), Valerio Montieri (FIAB) e Luigi Torriani (Polinomia).

 
 
 
Powered by Phoca Download