Avviso

A partire dal 1º marzo 2021 per l'apertura della sede e della segreteria e per la partecipazione alle attività cicloturistiche e ai giri cittadini fare riferimento allo schema qui sotto.

LOMBARDIA IN ZONA ROSSA
La sede è chiusa al pubblico
È possibile contattare la segreteria via telefono allo 02 69311624 il martedì e il mercoledì dalle 16 alle 19.
Attività cicloturistiche, giri cittadini e attività in sede sono sospese.

LOMBARDIA IN ZONA ARANCIONE
La sede è aperta al pubblico il martedì e il mercoledì dalle 16 alle 19.
L'accesso è soggetto alle regole di distanziamento.
Negli stessi giorni e orari è possibile contattare la segreteria via telefono: 02 69311624.
Attività cicloturistiche, giri cittadini e attività in sede sono sospese.

LOMBARDIA IN ZONA  GIALLA
La sede è aperta al pubblico il martedì e il mercoledì dalle 16 alle 19.
L'accesso è soggetto alle regole di distanziamento.
Negli stessi giorni e orari è possibile contattare la segreteria via telefono: 02 69311624.
Attività cicloturistiche e giri cittadini si svolgono regolarmente, le attività in sede sono sospese.

La segreteria è comunque raggiungibile via email segreteria@ciclobby.it.
Puoi iscriverti o rinnovare la tessera per il 2021 online con Paypal o carta di credito oppure con bonifico bancario alla pagina: http://www.ciclobby.it/cms/diventa-socio/come-iscriversi

Per la partecipazione alle attività si faccia riferimento al seguente articolo per le norme di comportamento: Norme attività di FIAB Milano Ciclobby


 

Stampa

Consiglio Direttivo 2016-2018

Scritto da Super User. Postato in Organi dirigenti

Nel 2016 la nostra associazione ha compiuto 30 anni e abbiamo deciso di festeggiare questa importante ricorrenza con una ventata di novità, confermando il nostro impegno a favore della mobilità in bicicletta con un ricambio di energie.

Il 12 marzo 2016 si è tenuta l'Assemblea annuale dei soci che aveva anche il compito di eleggere il nuovo Consiglio direttivo e il Revisore dei conti. Proprio nell'ottica di rinnovamento indicata, buona parte dei vecchi consiglieri non si è ripresentata, fra di loro anche Eugenio Galli che è stato il nostro Presidente dal 2004.

È stato così eletto un Consiglio direttivo formato da 13 membri, di cui 9 di prima nomina, che nella sua prima riunione del 17 marzo ha eletto il nuovo Ufficio di presidenza, e per la prima volta anche Fiab Milano Ciclobby ha una Presidente donna: è Guia Biscàro, classe 1958, architetto, impegnata da anni nel Gruppo tecnico dell'associazione. Di nuova nomina anche i due Vicepresidenti, Michele Cremonesi e Delfino Carnevale; Marco Capecchi, già consigliere del precedente direttivo, è Segretario amministrativo, mentre Vanna Bartesaghi nelle vesti di Segretaria organizzativa offrirà la necessaria garanzia di continuità.

Tutti i membri uscenti del precedente Consiglio direttivo hanno confermato la loro disponibilità a impegnarsi in FIAB Milano Ciclobby e ad accompagnare i nuovi eletti affiancandoli nelle commissioni di lavoro che si andranno a creare. Perché il ricambio non è stato dettato da un desiderio di allontanamento rispetto ai nostri obiettivi, ma piuttosto dalla consapevolezza che tanti anni di impegno creano anche un certo logoramento e stanchezza, e dalla considerazione che invece proprio questo momento, in cui la bicicletta ha conquistato un nuovo spazio nell'immaginario e nella quotidianità delle persone, ha bisogno di energie fresche e nuove, che possano dare la carica a tutti.

Qui di seguito l'elenco completo dei nuovi componenti eletti e dei relativi incarichi.

  1. Vanna Bartesaghi (Segretaria organizzativa)
  2. Guia Biscàro (Presidente)
  3. Maria Luisa Bonivento
  4. Marco Capecchi (Segretario amministrativo)
  5. Delfino Carnevale (Vicepresidente)
  6. Alessandra Cascione
  7. Giuseppe Catalanotto
  8. Michele Cremonesi (Vicepresidente)
  9. Danilo Fullin
  10. Giordana Gagliardini
  11. Silvia Malaguti
  12. Andrea Scagni
  13. Giovanni Tascillo

Luigi Bergamin è stato rieletto Revisore dei Conti.

Presidente, vicepresidenti e segretari organizzativo ed amministrativo costituiscono il Consiglio di Presidenza.

Il Consiglio Direttivo resterà in carica sino all'assemblea ordinaria del 2018.