Avviso zona Bianca

A partire dal 14 giugno 2021 con l'entrata della Lombardia in zona Bianca varranno le regole seguenti.

La sede è aperta al pubblico dal martedì al venerdì dalle 17 alle 19 e il sabato dalle 10:30 alle 12.
L'accesso è soggetto alle regole di distanziamento.
Nei giorni e orari di apertura è possibile contattare la segreteria via telefono: 02 69311624.
La segreteria è comunque raggiungibile via email segreteria@ciclobby.it.

Attività cicloturistiche e giri cittadini si svolgono regolarmente, le attività in sede sono sospese.
Non ci sono più limitazioni al numero di partecipanti ma ci appelliamo al senso di responsabilità di ognuno per il rispetto delle norme sanitarie di distanziamento.
Per la partecipazione alle attività si faccia riferimento al seguente articolo per le norme di comportamento: Norme attività di FIAB Milano Ciclobby


 

Assemblea Soci 2021 - resoconto

Creato il .

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

Sabato 10 aprile 2021 si è svolta l'Assemblea dei Soci 2021, per la prima volta in videoconferenza.
Buona la partecipazione con la presenza di molte persone nuove e piuttosto giovani.

Ha aperto i lavori dell'Assemblea la presidente Guia Biscaro che, dopo aver ricordato 2 soci da poco scomparsi, Donata Schiannini e Pietro Soprani, ha presentato una relazione sulle attività svolte dall'associazione e dal Gruppo Tecnico nell'anno passato. Dalla relazione della presidenza in genere emergono tutte quelle attività che spesso passano inosservate o sono poco pubblicizzate, e così è stato anche quest'anno. Nonostante le restrizioni della pandemia nel 2020 è stato fatto un mini-censimento lungo l'asse San Babila - Loreto, una Coperta Scucita per studiare le vecchie e nuove ciclabili, corsi per insegnare ad andare in bici. Abbiamo partecipato con le nostre puntuali osservazioni alla nascita della Strategia di adattamento del Comune di Milano, il piano per gestire la riapertura delle attività con le nuove regole sugli spostamenti e sul trasporto pubblico. Abbiamo seguito i progetti discussi nelle commisioni mobilità dei Municipi, presentando le nostre osservazioni relative alla mobilità in bici. Abbiamo continuato la collaborazione con altri gruppi e associazioni che si occupano dei nostri temi, avviando anche l'iter per la creazione di una Consulta della mobilità attiva presso il Consiglio Comunale di Milano. Abbiamo continuato a seguire lo sviluppo e la realizzazione delle nuove ciclabili in città, intervenendo presso l'assessorato alla mobilità o gli uffici tecnici quando necessario. Seguiamo i media e i social per tutto ciò che riguarda il mondo della bici, comunicando il punto di vista dei ciclisti.

Silvia Malaguti ha raccontato come il gruppo scuola ha dovuto adattarsi alle limitazioni che nel 2020 hanno caratterizzato gli interventi nelle scuole. Alcune delle attività che di solito venivano svolte in classe o in strada sono state fatte online, con buoni risultati. Con una classe della sezione turismo sostenibile dell'Istituto Tecnico Mattei di Rho è stato sviluppato il progetto Arte, Rete e Territorio con una serie di lezioni su come progettare e svolgere una gita cicloturistica professionale.

Andrea Scagni ha aggiornato l'assemblea sulla situazione delle attività cicloturistiche che nel 2020 hanno subito una notevole riduzione, accennando anche al programma 2021, contenuto rispetto agli anni scorsi ma comunque sostanzioso, in attesa ovviamente di tornare in zona gialla o bianca e poter svolgere gli eventi già calendarizzati. Scagni ha anche aggiornato sulla situazione delle limitazioni al trasporto bici sui treni di Trenord, purtroppo ancora in una fase di stallo.

Laura Russo ha descritto come sono stati mantenuti vivi i contatti con il gruppo giovani nonostante sia stato necessario  annullare la maggioranza delle gite del gruppo e degli aperitivi in sede. Anche tra i giovani è forte la voglia di ricominciare a pedalare insieme.

Giuseppe Catalanotto, coordinatore della sezione RhoByBike ha ricordato che nel 2020 le normali attività per lo più non si sono svolte. In compenso si è riusciti a collaborare in un progetto di tipo sociale legato alla pandemia, ovvero la consegna in bici del pane alle persone bloccate in casa. La sezione ha collaborato con il Gruppo Scuola nel progetto presso l'Istituto Mattei. È stata migliorata la comunicazione sui social e sono state fatte dirette su Facebook sui temi della mobilità. È stato proposto un Quiz online per verificare la conoscenza delle regole del codice della strada legate alla bici. A dicembre 2020 è stato approvato definitivamente il progetto di Bicipolitana di Rho. Ed infine sono stati stabiliti contatti con dei gruppi di cicloturisti a Lainate con l'idea di aumentare l'offerta cicloturistica e allargare il raggio d'azione della sezione al di fuori di Rho.

Siamo infine passati alla discussione sul bilancio con la relazione di Giordana Galiardini, segretaria amministrativa. Il lungo blocco delle attività durante il 2020, con l'impossibilità di svolgere eventi vari, gite, giri in città, cicloviaggi, attività in sede, ha causato un sostanzioso calo delle entrate, soprattutto per i mancati contributi da eventi come Bimbimbici e da altre attività di promozione. Le uscite sono per lo più fisse di anno in anno e quindi il rendiconto economico 2020 risulta essere leggeremente in passivo. Anche il preventivo 2021 avrà probabilmente segno negativo, si stanno comunque progettando alcune attività che portino a maggiori entrate. È stato presentato anche un preventivo 2022 e 2023 per mostrare come nel lungo termine si prevede che il bilancio torni in attivo.
Sia il bilancio consuntivo 2020 che il preventivo 2021 sono stati approvati all'unanimità.

Le relazioni presentate e i documenti di Bilancio sono disponibili qui:

Esauriti i punti all'ordine del giorno si è aperta la discussione sui temi della ciclabilità, alcuni dei nuovi soci hanno fatto proposte interessanti, ad esempio sull'interconnessione dei parchi urbani o sugli ostacoli lungo i percorsi ciclabili e sul tema dell'accessibilità in bici. A seguire vari interventi per migliorare alcuni aspetti dell'associazione: il numero dei soci, la partecipazione e il coinvolgimento dei volontari, la relazione con i media. Riflessioni interessanti che saranno al centro dell'attenzione del Consiglio Direttivo nei prossimi mesi. Particolare evidenza è stata data ai buoni rapporti sviluppati con l'assessorato alla mobilità e con l'Assessore Granelli.

Buone pedalate a tutti!


 

Twitter

ECF

RT @elkevdbrandt: Rendre le vélo 🚴‍♀️ plus accessible aux femmes c’est aussi un enjeu important à Bruxelles. Meilleur infrastructure cyclab…

by ECF

ECF

RT @WilksJeremy: Cycling has grown rapidly in Europe since the pandemic - I explain some of the reasons why push bikes have received such a…

by ECF