Avviso

A partire dal 1º marzo 2021 per l'apertura della sede e della segreteria e per la partecipazione alle attività cicloturistiche e ai giri cittadini fare riferimento allo schema qui sotto.

LOMBARDIA IN ZONA ROSSA
La sede è chiusa al pubblico
È possibile contattare la segreteria via telefono allo 02 69311624 il martedì e il mercoledì dalle 16 alle 19.
Attività cicloturistiche, giri cittadini e attività in sede sono sospese.

LOMBARDIA IN ZONA ARANCIONE
La sede è aperta al pubblico il martedì e il mercoledì dalle 16 alle 19.
L'accesso è soggetto alle regole di distanziamento.
Negli stessi giorni e orari è possibile contattare la segreteria via telefono: 02 69311624.
Attività cicloturistiche, giri cittadini e attività in sede sono sospese.

LOMBARDIA IN ZONA  GIALLA
La sede è aperta al pubblico il martedì e il mercoledì dalle 16 alle 19.
L'accesso è soggetto alle regole di distanziamento.
Negli stessi giorni e orari è possibile contattare la segreteria via telefono: 02 69311624.
Attività cicloturistiche e giri cittadini si svolgono regolarmente, le attività in sede sono sospese.

La segreteria è comunque raggiungibile via email segreteria@ciclobby.it.
Puoi iscriverti o rinnovare la tessera per il 2021 online con Paypal o carta di credito oppure con bonifico bancario alla pagina: http://www.ciclobby.it/cms/diventa-socio/come-iscriversi

Per la partecipazione alle attività si faccia riferimento al seguente articolo per le norme di comportamento: Norme attività di FIAB Milano Ciclobby


 

Rimozione selvaggia

Creato il .

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Il Comune di Milano ha lanciato un nuovo servizio di rimozione che riguarderà sia monopattini sia biciclette, in sharing o di proprietà, che vengono lasciati in sosta vietata intralciando il passaggio dei pedoni. [ →Comune. Al via la rimozione di monopattini e biciclette in sosta vietata]

Giusto, i marciapiedi devono essere liberi da tutti gli ostacoli che ne impediscano la fruizione per la quale sono destinati, cioè per la mobilità di chi va a piedi.

Il Comune ha deciso che monopattini e biciclette lasciati in sosta vietata intralciando il passaggio dei pedoni, verranno rimossi "con l'ausilio delle pattuglie di Polizia locale che controllano il territorio e che richiederanno l'autocarro per la rimozione su tutto il territorio comunale."

Partendo dal principio - che condividiamo - che "il rispetto delle regole da parte di tutti è fondamentale, anche per quel che riguarda la sosta. Monopattini e biciclette non devono diventare un ostacolo o un intralcio", come hanno commentato la vicesindaco Anna Scavuzzo e l'assessore alla Mobilità Marco Granelli, CHIEDIAMO al Comune che la stessa attenzione e lo stesso rigore vengano messi in atto nei confronti della sosta illegale dei veicoli e degli scooter sui marciapiedi, pratica che da decenni è inspiegabilmente tollerata, se non favorita (v. sosta a cavallo tra carreggiata e marciapiede di via Stendhal, via Seprio, via Modena, via Friuli, etc.) senza che ciò abbia mai comportato un'azione così determinata.

CHIEDIAMO che questa necessaria azione di sgombero dei marciapiedi cominci con la rimozione di veicoli e scooter, che dei marciapiedi sono i più vecchi e ingombranti invasori.


 

Twitter

Infomobilità Milano

Gli avvisi sulla mobilità si fermano qui, per oggi. Torniamo attivi domani, dalle 7. Buona serata dalla Centrale Operativa di #Milano

by Infomobilità Milano