Primavera, dov'eri?

Scritto da Super User Creato il .

Valutazione attuale:  / 0

 

Primavera, i ciclisti ieri mattina ti cercavano, ma non ti sei fatta vedere.

  • Bruno Pizzul ospite d'onore
  • Non per tutti è Primavera
  • Tutti ben protetti da freddo e pioggia
  • Eppure gli alberi sono in fiore
  • Il nostro servizio d'ordine sempre in servizio!
  • C'è chi ama le comodità
  • Servizio stampa al coperto
  • Aldi Monzeglio, presidente onorario, classe 1928, non si fa spaventare da 2 gocce di pioggia.
  • Bambini coraggiosi. A Bimbimbici saremo più fortunati!
  • La scorta della Polizia Municipale
  • Anna Pavan scalda i cuori dei partecipanti infreddoliti
  • L'estrazione dei premi in palio

Il comunicato stampa post Bicinfesta

La 29ª edizione di Bicinfesta di Primavera non è stata baciata da un sole primaverile, ma centinaia di ciclisti milanesi hanno ugualmente raccolto l'invito alla storica kermesse organizzata da Fiab Milano Ciclobby.
Non si è scoraggiato neppure il grande giornalista sportivo Bruno Pizzul, noto ciclista urbano e testimonial di questa edizione di Bicicnfesta. Quando il Presidente dell'associazione Eugenio Galli gli ha ceduto il microfono, Pizzul ha raccontato della sua fama di persona puntuale in ogni occasione, grazie alla sua scelta di muoversi in bicicletta e ha auspicato una città in cui tutti, a tutte le età, possano muoversi con piacere e in sicurezza.
Sono poi intervenuti Marco Ferrari, presidente dei Genitori Antismog, salito sul palco accompagnato da un gruppo di bambini, Doretta Vicini, vicepresidente di ECF, la Federazione europea dei ciclisti cui aderisce anche Fiab, e il giovane consigliere comunale Emanuele Lazzarini.
Il corteo si è mosso puntuale alle 10,30: in prima fila lo storico quadriciclo Ciclobby, e poi veloleo, cargobike, tandem e bici di ogni tipo per persone di tutte le età, accomunate dalla convinzione che la bici fa bene alla città. Il corteo ha attraversato i viali di Milano in direzione del Gallaratese dove la festa si è conclusa nel primo pomeriggio nel parco del Centro sportivo del Corriere della Sera, con estrazione di premi, ristoro e ballo collettivo.
La Polizia Locale, la Protezione Civile di Settimo Milanese, le Guardie Ecologiche Volontarie, SOS Lambrate, nonchè il ben collaudato servizio d'ordine di Fiab Ciclobby, hanno assicurato la tranquillità ai ciclisti partecipanti, tra cui ricordiamo parecchi alunni delle scuole del Gallaratese.

Bicinfesta è stata preceduta da una intera settimana di eventi. Un paio di questi sono stati sospesi per il cattivo tempo. Ma altri (come i giri in bici: Architettura dell'Otto-Novecento in centro, Sulle tracce di Leonardo a Milano, Laboratori della Scala all'Ansaldo, questo in collaborazione con il FAI) hanno avuto tempo buono e decine di partecipanti.
Grandissimo il successo di un evento che si è svolto al coperto: nei tre giorni di Fa' la cosa giusta, il nostro percorso di educazione stradale, GiroBimbi, ha visto la partecipazione di oltre 700 bambini, che, attenti disciplinati e divertiti, si sono alternati sulle biciclette che abbiamo messo a loro disposizione. E per finire due belle iniziative nel pomeriggio stesso di Bicinfesta, seguite anch'esse da decine di ciclisti: il giro con le GEV per vedere le specie arboree particolari del parco del Corriere e la visita ai nuovi grattacieli di CityLife.

Bicinfesta ha avuto il patrocinio del Comune di Milano e di Fondazione Cariplo.

Ringraziamo Arexons, Comieco, KLM, Weleda e Tucano Urbano per la loro collaborazione.


 

Grazie a tutti per Bicinfesta

Ancora una volta Fiab Milano Ciclobby ringrazia i meravigliosi volontari del Servizio d'ordine, un servizio utile, bello e ormai anche visibile, con i giubbetti verdi che non a tutti piacciono, ma almeno li abbiamo solo noi, ci riconosciamo e ci facciamo riconoscere.
E vogliamo ringraziare anche degli ottimi amici: le Gev milanesi che hanno contribuito a tenere le linee laterali; la protezione Civile di Settimo Milanese, che ormai si è affezionata a noi e, oltre alle linee laterali, ha aiutato con il furgone, sul quale ben tre ciclisti con mezzo incidentato ci hanno raggiunto all'arrivo; i paramedici di Sos Lambrate che ci hanno seguito con l'ambulanza, fortunatamente senza dover intervenire; Gianluca che ha condotto il Veloleo, bellissimo taxi a pedali, affiancato dalla cargo bike, anche lei in giubbetto verde; e poi Giordana, Vera, Michele ed Eugenio, i pedalatori del Quadriciclo, il nostro storico veicolo che, non senza fatica, apre tradizionalmente le manifestazioni di Ciclobby. Senza dimenticare la Polizia Locale, che noi milanesi continuiamo a chiamare "i vigili", arrivati al volo con le loro moto dopo aver fatto partire la Milano-Sanremo.

Potremmo continuare con i volontari che hanno tenuto aperto per 10 giorni il gazebo in via Dante, quelli che negli stessi giorni hanno organizzato eventi e guidato giri in città, quelli che hanno gestito il luogo d'arrivo, bellissimo parco del Corriere della Sera.
Grazie infine alla simpatia di Bruno Pizzul, grande giornalista sportivo, che alla partenza ha difeso dal palco il diritto, e il piacere, degli anziani e di tutti i cittadini a pedalare, anche in città, ricordando anche a tutti noi quanto siano importanti le manifestazioni, come Bicinfesta, per sensibilizzare tutti i cittadini a scegliere una mobilità nuova, che non ingombra, non inquina, non fa rumore, e consente di risparmiare tempo regalando il piacere di sentirsi liberi.
Ma forse più di tutti vanno ringraziati i ciclisti che, a centinaia, hanno sfidato la pioggerella e il freddo per essere ancora una volta con noi, a pedalare.
Ora riposiamoci pure, ma teniamoci pronti per Bimbimbici il 10 maggio →pagina di Bimbimbici


Troverete nelle prossime ore altre foto in questa pagina oppure nella sezione Foto del sito:
http://www.ciclobby.it/cms/foto/foto-di-eventi-cittadini/gallery/250

Abbiamo pubblicato anche immagini degli eventi di Aspettando Bicinfesta:
http://www.ciclobby.it/cms/foto/foto-di-eventi-cittadini/gallery/249

Anche questi appuntamenti che hanno preceduto Bicinfesta sono rimasti un po' condizionati dal brutto tempo e dal freddo. Siamo stati però ripagati da un evento che si è svolto al coperto e che ha avuto uno strepitoso successo: il GiroBimbi che abbiamo organizzato nei tre giorni di Fa' la cosa giusta!. Al nostro percorso di educazione stradale hanno partecipato più di 700 bambini che, attenti, disciplinati e divertiti, si sono alternati sulle biciclette che abbiamo messo a loro disposizione. Un grazie sentito a Silvia Malaguti e al gruppo di appassionati volontari che Silvia ha coordinato durante le tre intense giornate in Fiera.

Dopo Bicinfesta:
Il dritto e le curve

Altre foto o articoli:

http://milano.corriere.it/foto-gallery/cronaca/15_marzo_22/bicinfesta-manifestazione-due-ruote-15e0189a-d08c-11e4-a378-5a688298cb88.shtml

 

 

Il Senato boccia la riforma del CdS. Manca la copertura o l'attenzione?

Scritto da Super User Creato il .

Valutazione attuale:  / 0

 

Bocciatura da parte della Commissione Bilancio del Senato di alcuni elementi del decreto di riforma del Codice della Strada, in particolare quelli relativi alla sicurezza e tutela dell'utenza debole.

Sconcerto di FIAB, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, che da tempo è parte attiva nel difficile cammino intrapreso per dare al Paese un nuovo modello di mobilità.

Mancanza della necessaria copertura finanziaria? Una spiegazione di circostanza. Quali dovrebbero essere le risorse necessarie per dare ai sindaci la possibilità di ridurre la velocità al fine di garantire maggiore sicurezza ai cittadini?

Continua a leggere il Comunicato Stampa FIAB

(Foto pubblicata con licenza CC-BY-2.0)

Convocazione Assemblea dei Soci 2015

Scritto da Super User Creato il .

Valutazione attuale:  / 0

 

Sabato 7 marzo, presso la nostra sede di via Borsieri 4/e, si svolgerà l'Assemblea ordinaria dei soci di Fiab Milano CICLOBBY. L'assemblea si riunisce in prima convocazione alle ore 14,00 e in seconda convocazione alle ore 14:45.
Questo l'Ordine del giorno:

  1. Relazione del Presidente e del Direttivo sulle attività svolte nel 2014 e discussione
  2. Presentazione e votazione Bilancio consuntivo 2014 e Bilancio preventivo 2015
  3. Nomina dei delegati all'assemblea Fiab che si terrà a Firenze il 18 e 19 aprile p.v.
  4. Varie ed eventuali

L'appuntamento annuale dell'assemblea dei soci è un momento importante per scambiarsi informazioni e riflessioni sulla nostra associazione e per confrontarsi sullo stato della mobilità ciclistica nella nostra città: per decidere insieme come continuare a portare avanti i nostri obiettivi.

L'uso della bicicletta, sia per la mobilità quotidiana che per il cicloturismo, si sta diffondendo sempre più, ma le infrastrutture per rendere più sicura la vita di noi ciclisti non vanno di pari passo. Da una parte, quindi, siamo sempre più chiamati a rispondere alle sollecitazioni che ci arrivano dalla società per collaborare alla realizzazione delle numerose iniziative in bicicletta, dall'altra dobbiamo tenere alta l'attenzione verso le istituzioni e l'amministrazione della nostra città, da cui ancora attendiamo interventi significativi a favore di chi ha scelto la bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano. Senza poi dimenticare il nostro impegno sul fronte del cicloturismo, come puoi vedere dalle tante proposte contenute nel Calendario delle attività 2015.

La nostra associazione conta oltre 1300 soci a Milano, e sono 15000 gli aderenti a Fiab in tutta Italia, sono numeri importanti e tutto il lavoro è portato avanti grazie all'impegno volontario dei soci attivi. Partecipare all'assemblea annuale è un primo semplice momento per conoscere meglio la tua associazione e magari per decidere di partecipare attivamente: c'è davvero molto da fare per portare avanti le nostre idee, i nostri interessi e i nostri progetti.

Se potessi avere mille metri al mese

Scritto da Super User Creato il .

Valutazione attuale:  / 7

 

Quello che pensiamo della realizzanda pista ciclabile di viale Tunisia lo abbiamo detto e scritto in più occasioni, anche sul nostro notiziario (Ciclobby Notizie 2/2014) e sul sito (qui il link all'articolo).

Abbiamo criticato quell'intervento nel metodo e nel merito, per una serie di motivi - a cominciare dalla inaccettabile riduzione dello spazio pedonale - che abbiamo cercato di spiegare nel dettaglio a seguito di un sopralluogo al cantiere, effettuato lo scorso mese di giugno.

Twitter

Infomobilità Milano

Gli avvisi sulla mobilità si fermano qui, per oggi. Torniamo attivi domani, dalle 7. Buona serata dalla Centrale Operativa di #Milano

by Infomobilità Milano

Sondaggio FIAB bici+lavoro