Ciclobby Notizie Numero 2, giugno 2016

Scritto da Super User Creato il .

Valutazione attuale:  / 0

È online il numero 2 di Ciclobby Notizie.

In questo numero:

  • Le mani? Meglio sul manubrio
  • Piattaforma per la città ciclabile
  • Ciclobby a Green City
  • Una libreria in bicicletta
  • Premiata Massa Marmocchi
  • Velo e velocipede
  • Dossier ciclabilità 6ª puntata
  • Nuova vita al Vigorelli
  • Bicinfesta: la festa del trentennale
  • Bicicletta è integrazione
  • Da Crema a Cremona: panorama di delizie
  • Rinnovati gli organi direttivi di Ciclobby
  • Record di iscrizioni
  • Diritto&Rovescio
  • Groningen: appunti di viaggio

http://www.ciclobby.it/cms/servizi/download/category/20-ciclobby-notizie-2016?download=61:ciclobby-notizie-numero-2-giugno-2016

Obiettivo? 1.500 soci!

Scritto da Super User Creato il .

Valutazione attuale:  / 0

Per la prima volta in 30 anni, Fiab Ciclobby ha quasi 1500 soci! Vuoi darle una mano?
Iscriviti o rinnova la tua tessera entro Luglio 2016, e puoi vincere la tessera 2017!
Estrarremo un vincitore tra gli iscritti a Luglio, che sarà automaticamente rinnovato nel 2017
E in più, in regalo per te la targa "NO OIL" da attaccare alla tua bici!
Cosa aspetti? vai su http://bit.ly/iscrizione-ciclobby e scopri come fare!

PS hai un amico che si potrebbe iscrivere? fallo iscrivere come segnalato da te, e vinci anche tu la targa "NO OIL" Sorridente

Benvenuto al Sindaco Beppe Sala da FIAB Milano Ciclobby

Scritto da Super User Creato il .

Valutazione attuale:  / 0

Caro Sindaco Beppe Sala,
ben arrivato

Noi di FIAB Milano Ciclobby abbiamo letto con attenzione la parte del suo programma relativo alla mobilità sostenibile e ci troviamo in sintonia con i princìpi e le modalità che vengono enunciate.

Quello che ci fa ben sperare è aver ritrovato la visione di una città amica della bicicletta e quindi delle persone.

Ma sperare non ci basta: ci aspettiamo la piena adesione, sia nelle parole che soprattutto nelle azioni concrete a questa visione; Milano aspetta da troppo tempo una svolta decisa e decisiva nel dare riconoscimento e piena dignità alla mobilità ciclistica.

In questi ultimi anni, i passi avanti e le aperture a favore di una ciclabilità sicura e diffusa sono stati ancora troppo timidi; incertezze e compromessi generano distorsioni che portano a realizzazioni sporadiche, frammentarie, diluite nel tempo e nello spazio, costose e talvolta inutili quando non addirittura controproducenti.

Con il suo programma sulla mobilità sostenibile, Lei ha preso degli impegni forti e coraggiosi con tutti cittadini e in particolare con noi cittadini-ciclisti.

Per questo saremo vigili affinché, nel corso del Suo mandato, le azioni della Giunta siano guidate da ciò che dal programma emerge con chiarezza: visione, competenza (utilizzo di strumenti idonei), obiettivi precisi e misurabili.

Vogliamo essere di supporto, ma vogliamo avere la possibilità di suggerire e di confrontarci, perché forti dell'esperienza pluridecennale dell'Associazione e soprattutto per il fatto di essere ciclisti urbani quotidiani; sosterremo le scelte della nuova Giunta sui temi della mobilità se, con decisione e coraggio, andranno nella direzione espressa nel programma elettorale, ma non staremo a guardare: faremo da pungolo e saremo severi nella critica.

L'invito che avevamo fatto a tutti i candidati Sindaco, ora lo facciamo a Lei, nuovo Sindaco: la invitiamo a pedalare con noi!

Le proponiamo di accompagnarla a fare un giro per Milano in bicicletta, convinti che solo pedalando si possano comprendere davvero i problemi e le esigenze, ma anche cogliere la bellezza e la libertà di muoversi su un mezzo semplice e agile come la bici: le chiediamo solo di fissare la data!

Cordiali saluti e buon lavoro

FIAB Milano Ciclobby

Guia Biscaro

 (foto CC-BY-SA Presidenza della Repubblica)

Come sarà la città - Milano al ballottaggio

Scritto da Super User Creato il .

Valutazione attuale:  / 0

[Piazza Leonardo Da Vinci, a sinistra nel 2011, a destra nel 2016]

Mobilità sostenibile: in questi ultimi 5 anni alcuni passi avanti sono stati fatti. Si poteva certamente fare di più, ma – considerando l'immobilità ottusa dei decenni precedenti - una cosa è certa: non si deve tornare indietro!

Area C, zone 30, mobilità condivisa, sviluppo del trasporto pubblico, ma anche la redazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) e la formalizzazione della Città Metropolitana, sono parte di un percorso di cambiamento anche culturale che deve essere perseguito senza incertezze.

Bisogna che la nuova Amministrazione vada avanti con competenza, convinzione e tenacia.

La scelta di domenica dirà quale direzione prenderanno Milano e Città Metropolitana.

Abbiamo letto il programma di ciascun candidato Sindaco al ballottaggio e abbiamo confrontato il capitolo che più ci interessa, quello della mobilità, provando a fare un accorpamento per temi. Riportiamo qui di seguito (in allegato) solo alcuni punti dei rispettivi programmi, che secondo noi mettono in luce le differenze di visione dei due candidati al ballottaggio.

(consapevoli che la raccolta qui presentata non è esaustiva né dei temi collegati alla mobilità - trasporto pubblico, trasporto su ferro in generale, integrazione tariffaria, sicurezza, etc.- né della trattazione sviluppata nei programmi)

L'approccio dei due candidati è molto diverso, a partire dal titolo del capitolo.

Stefano Parisi
MOBILITÀ E INFRASTRUTTURE
http://www.stefanoparisi.it/programma-politico-parisi.html
da pag. 19 a pag. 24

Beppe SALA
1- UN GRANDE PIANO PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE
http://www.beppesala.it/wp-content/uploads/2016/03/programma-beppe-sala-completo-web.pdf
da pag. 25 a pag.31

In allegato il testo completo.

Guia Biscaro
presidente
FIAB Milano Ciclobby

 

Segnaliamo anche 3 documenti di comparazione dei programmi dei 2 candidati sul tema mobilità:

Allegati:
Scarica questo file (2016_AmministrativeBallottaggio_FIABMilanoCiclobby.pdf)2016_AmministrativeBallottaggio_FIABMilanoCiclobby.pdf[La mobilità ciclistica e i programmi dei candidati sindaco]88 Kb

Twitter